Tutorial: Ghette veloci in Pelle

Questa settimana STEAMPUNK ITALIA vi presenta il tutorial: “UN PAIO DI GHETTE VELOCI IN PELLE”.

(altro…)

Pubblicato da:

Published in: on Giugno 13, 2012 at 8:58 pm  Comments (2)  
Tags: , , , ,

EUROPEAN STEAMPUNK CONVENTIONEUROPEAN STEAMPUNK CONVENTION

UDITE UDITE popolo steamers!

In occasione del primo grande raduno europeo Steampunk Italia sta organizzando un pullman di steamers per rappresentare l’italia all’evento centrale ovvero in Lussemburgo!

(altro…)

Pubblicato da:

Tutorial: Collarino Steampunk-Victorian

Tutorial veloce veloce da leccarsi i gomiti (come dicno gli Americani)!
Per creare questo collare con rimandi sia allo steampunk che alla rievocazione vittoriana pura, ci vogliono pochi materiali e molto meno tempo di quanto si pensi:

35 cm di nastro di velluto con colore a piacere (io ho optato per del verde smeraldo)

ago

filo verde

un cameo (ho utilizzato per questo collare uno dei miei camei in resina)

1 bottone a pressione “maschio” da 10 mm

1 bottone a pressione “femmina” da 10 mm

la macchina per chiudere i bottoni automatici (o a pressione che dir si voglia).

Colla a caldo

Prima di tutto ho inserito ai due estremi del nastro i bottoni automatici, facendo in modo che rimanesse il bottone “femmina” interno al nastro. Ho quindi piegato in due il nastro di velluto, cercando quindi il centro del nastro ed ho cominciato a cucire il cameo fino a che ho coperto l’asola d’ingresso del cameo.
Quindi per fermare il nastro e rendere meno “ruvida” la cucitura ho coperto con colla a caldo (questo passaggio è consigliabile per chi ha il collo sensibile ma non è assoutamente indispensabile).

Collarino Vittoriano Steampunk FINITO!

Tenete sempre a mente cari Steamers: Si lavora in sicurezza, quindi SEMPRE con gli strumenti di protezione addosso! 

Pubblicato da:

Steam Your Self! parte 2

Quanti voi vorrebbero avere un bell’outfit steampunk senza spendere un soldo (o quasi)?

Ecco qualche consiglio su come ricavare il vostro costume dagli abiti che avete nel vostro armadio

Eccoci con i consigli per  i Gentlemen.

Reperire nel vostro guardaroba gli abiti è molto facile , sono pochi ed essenziali , capi base che tutti voi ometti dovreste avere .

Il bello e il difficile sarà negli accessori.. ma a ogni cosa il suo tempo!

Ricordiamo velocemente a quali stili ispirarvi :

1)      Victorian  2)      Piratesco 3)      Aviatore  4)      Old West  5)      Military  6)      Scienziato pazzo

Selezionate i capi con questi colori :

MARRONE – è il colore principale,Beige,Bianco,Nero

Seguiti da Verde smeraldo o militare e Rosso Vinaccia o Bordeaux

Partiamo dal TOP.

Di vitale importanza per qualsiasi outfit steampunk è la camicia.

La classica ed elegante bianca, ma anche quelle piu’ ricercate di raso colorato o persino quelle militari.

Da indossare rigorosamente dentro i pantaloni, si puo’ lasciare completamente a vista solo con bretelle per un look piu’ sportivo o coperta da un gilet.

Buona norma è completare il look con una giacca in tinta con i pantaloni o con il gilet.

Ricordiamoci che questo genere di abbigliamento è per i posti chiusi o al massimo per le stagioni miti , con il freddo è bene trovare qualcosa con cui coprirsi . Spolverini , cappotti, giacche di pelle  in base alla disponibilità del vostro guardaroba e del tema del vostro personaggio.

La soluzione perfetta e filologicamente corretta sarebbe il tabarro , capo che difficilmente avete già nei vostri armadi. Con un po’ di inventiva si puo’ comunque creare  una mantella da indossare e fissare con uno spillone , senza che questo vi facci assomigliare a signorine con lo scialle ma virili ed elegantissimi  ometti  dell’epoca vittoriana.

Procediamo a ricercare il SOTTO.

Un qualsiasi pantalone dal taglio dritto ed elegante fa al caso vostro. Da prediligere nelle sfumature del marrone. Questi possono essere indossati sia nella maniera ordinaria sia sotto a ghette o dentro a stivaloni.

Ok anche ai jeans dei vari colori e ai pantaloni in lanetta con fantasia a quadretti .

Una soluzione originale è ( qualora ne foste forniti) certamente il kilt ,molto sexy e affascinante.

Passiamo ora alle scarpe.

Perfette tutte le scarpe eleganti  da uomo  e i polacchini , possibilmente in tinta con gli accessori.Bene tutti gli stivali in cui mettere i pantaloni  e gli anfibi stringati .

Allora , riuscite a trovare il vostro outfit steampunk nel vostro armadio? Ci vuole buon gusto , inventiva e  fantasia! Inventatevi un personaggio e adattate i capi che usate tutti i giorni per dargli vita.Steam your self!

..state sintonizzati per i consigli per gli accessori..

*avete biosgno di consigli per i vostri outfit?  mandate le foto a foto@steampunkitalia.com o scrivete a magazzino@steampunkitalia.com  Le nostre mercenarie esperte di stile saranno liete di aiutarvi  e le domande con gli outfit migliori sanno pubblicati!* 

Pubblicato da:

Published in: on Febbraio 8, 2012 at 11:59 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , , ,

Steam Your Self! parte 1Steam Your Self! part 1

Quanti voi vorrebbero avere un bell’outfit steampunk senza spendere un soldo (o quasi)?

Ecco qualche consiglio su come ricavare il vostro costume dagli abiti che avete nel vostro armadio

Partiamo dalle Ladies.

Aprite il vostro guardaroba : non vedete niente che sia adatto allo stile Steampunk? Siete proprio sicure? Guardate bene!!

Ricordiamo velocemente a quali stili ispirarvi :

1)      Victorian 2)      Piratesco  3)      Aviatore  4)      Old west 5)      Military  6)      Gothic circus

Ancora convinte di non avere nulla da mettere?

Selezionate i capi con questi colori :

MARRONE – è il colore principale,Beige,Bianco,Nero

Seguiti da Verde smeraldo o militare e Rosso Vinaccia o Bordeaux

Sconsigliato il total black : il nero era destinato solo alle vedove!

Iniziamo da sotto

Per coprire (o meno ) le gambe abbiamo 3 opzioni : pantaloni , gonna corta, gonna lunga

I pantaloni piu’ indicati sono i pinocchietto – pantaloni estivi  che praticamente tutte mettiamo ma che si trovano anche in lanetta- che arrivano appena sotto al ginocchio o al massimo al polpaccio. Vanno bene anche i pantaloni aderenti da mettere dentro agli stivali .

La gonna  corta piu’ indicata sarebbe quella a coda ( cioè  piu’ lunga dietro). Questa si puo’ ottenere adattando una  qualsiasi gonna lunga arricciata  e pinzata alla lunghezza desiderata.Altrimenti il classico tubino al ginocchio per un look piu’ rigoroso o   piu’ gonne corte  sovrapposte  per creare l’effetto volume e a balze .

Questo stratagemma ( del sommare piu’ gonne) si puo’ fare anche per la variante lunga. L’ideale sarebbe avere  gonne di  lunghezze differenti , la piu’ lunga sarà il sottogonna e la piu’ corta il sopragonna eventualmente da arricciare e decorare

Per il TOP possiamo adottare due soluzioni : corsetto /stringivita o cinturone

Per chi lo avesse un qualsiasi stringivita o corsetto overbust indossato al contrario della maniera “classica” cioè sopra ai vestiti ( il corsetto era un capo intimo.. Non si mostrava in pubblico!) farà al caso vostro. Buona norma mettere sempre al di sotto una camicia o un top. La tranquilla classica camicia bianca va benone e pure tutti i top estivi un po’ arricciati o con pizzo.Ok anche il corsetto con coprispalle possibilmente abbinato.

Per chi non avesse un corsetto ecco una soluzione semplicissima : un cinturone alto ,da mettere  o sul punto vita o sotto seno .Sempre con la classica camicia oppure sopra a gilet e giacche. L’effetto sarò similare allo stringivita ma certamente meno costrittivo .

Per le piu’ freddolose è necessario trovare una soluzione per coprirsi.

La piu’ semplice e immediata è mettere la classica mantellina di lana che tutte abbiamo (va tanto di moda, si trova in tutti i negozi). Altra opzione sempre molto di moda in quest’epoca ma con richiami antichi  è lo spolverino di lana, piu’ o meno corto , da puntare magari con un bello spillone color bronzo o bloccare con il cinturone di cui abbiamo parlato sopra.

E per uscire al freddo e al gelo assolutamente sì a cappottini lunghi , giacchine stile military e giubbottini di pelle con il pelo dentro molto in stile aviatore .

Passiamo ora alle scarpe.

Noi fanciulle di certo siamo ben fornite .L’unico tabù  che mi sento di dare è il tacco a spillo : oltre che volgare assolutamente scomodissimo , non adatto allo stile!La scarpa è da scegliere in base all’outfit.

In generale tutti gli  stivali  e stivaletti vanno bene. I piu’ indicati sono i tronchetti e i polacchini .Ok anche decoltè e ballerine possibilmente in tinta con il proprio outfit.

Una bella e semplice idea è quella di abbinare a queste scarpe delle ghette in tinta con il vestiario..Non avete ghette? Scaldamuscoli! Si trovano in tutti i negozi a pochi euro e di tantissimi colori e fantasie

Allora , riuscite a trovare il vostro outfit steampunk nel vostro armadio? Ci vuole buon gusto , inventiva e  fantasia! Inventatevi un personaggio e adattate i capi che usate tutti i giorni per dargli vita.Steam your self!

..state sintonizzati per i consigli per i gentlemen..

*avete biosgno di consigli per i vostri outfit?  mandate le foto a foto@steampunkitalia.com o scrivete a magazzino@steampunkitalia.com  Le nostre mercenarie esperte di stile saranno liete di aiutarvi  e le domande con gli outfit migliori sanno pubblicati!* 

Pubblicato da:

Published in: on Febbraio 8, 2012 at 2:04 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , ,

Consigli sulla Creazione dell’Outfit Maschile

Creare il primo outfit steampunk può diventare una snervante ricerca senza fine, in particolar modo per l’uomo, a causa della difficoltà nel reperire i capi di abbigliamento che contraddistinguono il movimento, nonché per via della confusione generatasi su questo argomento.
Vediamo di fare chiarezza su alcuni punti fermi riguardanti la moda maschile steampunk in modo da potervi aiutare nella scelta dell’outfit.

(altro…)

Pubblicato da:

Published in: on Gennaio 22, 2012 at 2:40 pm  Lascia un commento  
Tags: , , , , , , , , , , ,