Cilindri en plein air Villa Reale di Marlia, 19 Settembre 2020

Cilindri en plein air Villa Reale di Marlia, 19 Settembre 2020


Dopo mesi di assenza forzata, le truppe del vapore tornano a popolare uno degli angoli più belli mai visitati in tutte le epoche! Armati di ceste, coperte, ombrellini, abbiamo varcato i cancelli del Parco per popolare di variopinto anacronismo il prato nei pressi del lago. Stese le coperte, aperti i cestini, approntate le apparecchiature, gli increduli visitatori “babbani” hanno avuto l’imbarazzo della scelta su cosa ammirare per primo….gli splendidi outfit del gruppo, per l’occasione decisamente più vittoriani nello stile….lo sfoggio di mise en place in ceramica e posaterie in argento, lo sventagliare di tovaglioli e le ricercate prelibatezze che uscivano dai vari cestini.In un attimo i bicchieri hanno iniziato a tintinnare, e festosi brindisi hanno aperto la giornata in compagnia! Gli spazi erano talmente ampi da permettere a ciascuno di avere tutta la sicurezza necessaria per godersi la giornata, chiacchierare con gli amici, pranzare all’ombra dei cedri secolari o passeggiare a piedi nudi sull’erba. Dopo pranzo una folla di fotografi ci ha raggiunto, e ci siamo suddivisi a piccoli gruppetti per iniziare la scoperta dell’immenso parco. Non solo il lago e i romantici salici sulle sue sponde, ma il giardino all’italiana, imponenti siepi ombreggianti, la barocca grotta di Pan, il giardino dei limoni, con gli otri e la peschiera, il giardino spagnolo, il teatro di verzura…..una infinita serie di meraviglie che si succedeva come stanze contigue, fino alla Villa, vero splendore che ha lasciato tutti a bocca aperta.Finite le foto e le visite, tutti di nuovo al prato del picnic dove ci attendeva una sosta refrigerante con tea e vassoi di pasticcini! E qui nuovamente gli Steamers hanno dato il meglio di sè, sfoggiando splendide tazze in ceramica, teiere in argento, tovagliette e piattini per torte e biscotti.

Al termine del tè, un momento di approfondimento e confronto per i Soci, con la nostra Assemblea annuale, rimandata per forza maggiore da febbraio. La presidente ha presentato rapidamente il bilancio di esercizio 2019, che chiude con un attivo maggiorato rispetto a quello registrato a inizio anno fiscale, e il bilancio preventivo 2020, pur con i dubbi del caso connessi alla scarsa attendibilità delle stime riguardanti Lucca Comics; si è parlato brevemente dei due eventi realizzati ad oggi, e sono state fornite le indicazioni attualmente in nostro possesso riguardo Lucca Change, concordando sull’opportunità di concentrare le energie e presenze in due giorni ed evitare parate con troppi vincoli di sicurezza. Al termine dell’assemblea era ormai sera protratta, e il parco si avviava a chiusura.

Quale miglior saluto per i nostri amici, che un sacchettino personale di focaccia da sgranocchiare durante il viaggio di ritorno?

Alla prossima, splendidi Steamers, a presto!

Pubblicato da:

Published in: on Settembre 20, 2020 at 11:35 pm  Commenti disabilitati su Cilindri en plein air Villa Reale di Marlia, 19 Settembre 2020  
Tags: ,