Report Vaporosa Mente 2013

Locandina definitiva Vaporosa Mente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di rientro da Torino e dal Mausoleo della Bella Rosin i nostri mercenari vogliono condividere con tutti i lettori le esperienze e le sensazioni dell’evento. In primis impeccabile la regia di gestione dell’evento di Roberto Cera che ha coinvolto sia Otto Eventi che Steampunk Italia con il connubio della Città di Torino (nello specifico la sezione cultura e gestione delle civiche biblioteche Torinesi), Radio Manila e Primosenso. I quali hanno permesso la realizzazione di un nuovo evento Steampunk nell’antica capitale del Regno Sabaudo e che ha permesso nuovamente di far capolino in ambito giocoso e culturalmente interessato in una domenica di inizio autunno. (more…)

Pubblicato da:

VAPOROSA MENTE evento a Torino 13 ottobre 2013

Locandina definitiva Vaporosa Mente

 

Domenica 13 ottobre 2013 si riparte in grande stile con un evento esplosivo nell’antica capitale del Regno Sabaudo. Steampunk Italia con Otto eventi, la Città di Torino, le biblioteche civiche di Torino, Radio Manila e Primosenso  sono lieti di invitarvi al primo Vaporosa Mente che si svolgerà al Mausoleo della Bella Rosin in Torino, Strada Castello di Mirafiori 148/7.

(more…)

Pubblicato da:

1° WILD WILD WEST FEST

2529195

Amici Steamers,

segnatevi questa data :  15 giugno!

Steampunk Italia in collaborazione con la country line dance school SDDS è  lieta di presentare, all’interno del Country Fly Beer, il 1° Wild Wild West Fest in Italia! (more…)

Pubblicato da:

STEAMCAMP – 6 e 7 aprile 2013

Dear Steamer,

Siamo orgogliosi di presentarvi uno degli eventi che aspettavamo da tempo, lo STEAMCAMP!

La prima edizione di SteamCamp è un incontro tra appassionati, cultori e studiosi del fenomeno SteamPunk. La prima edizione si terrà nella cornice di una vera industria tessile di fine ‘800, ora Hotel Filanda a CITTADELLA in provincia di Padova il 6 e 7 aprile 2013. Saranno due giorni di CONFERENZE su tutto quello che circonda, arrichisce e alimenta la cultura steampunk, due giorni di WORKSHOP dal confezionare un’abito a come costruire oggetti fino alla realizzazione di vere opere d’arte, due giorni di STAND e di MOSTRE potrete ammirare abiti originali, sculture incredibili e vere armi steampunk.

La locandina di Steampunk Italia per lo Steamcamp

La locandina di Steampunk Italia per lo Steamcamp

Si parlerà di libri, film, videogiochi, giochi, cultura steampunk e ovviamente di outfit. Ci sarà un mercatino vittoriano e tantissime sorprese. Saranno presenti alcuni dei nomi di spicco della scena steampunk italiana da scrittori a scultori da disegnatori a storici da musicisti a modellisti ed ovviamente ci saremo noi di Steampunk Italia. Tutti i due giorni dell’ evento saranno ad ingresso GRATUITO.

Per il programma completo in continua evoluzione e per conosce gli ospiti dei due giorni visitate il sito ufficiale

www.steamcamp.it

e la pagina facebook

www.facebook.com/steamcamp

Dopo l’evento SteamPact di Roma il 30 e 31 marzo , lo STEAMCAMP conferma la passione sempre crescente dello steampunk anche in Italia!

Pubblicato da:

KALISTA- Nuovo Corto Steampunk italiano

Dear Steamers, Questa settimana Steampunk Italia vi segnala la notizia  di un nuovo cortometraggio italiano in lavorazione. KALISTA, questo sarà il titolo del corto con ambientazione steampunk post-apocalitico, (more…)

Pubblicato da:

Oculista, un film SteampunkOculista, a Steampunk movie

La città dei sogni

Dal sito Quite Earth  siamo venuti a conoscenza del concept trailer di un film chiamato Oculista che speriamo possa veder presto la luce. È una sorta di fiaba steampunk, un viaggio misterioso all’interno di una fabbrica in cui gli operai sono in sella a biciclette e pedalando danno energia a qualcosa di sconosciuto; in cambio ricevono “esperienze di piacere ipnotico” con la promessa di vivere, un giorno, nella città dei loro sogni.

From the site Quite Earth, we’ve got a taste of the concept trailer of a film called Oculista, that we hope will see the light soon. It is a steampunk fairy tale, a mysterious travel inside a factory in which workers ride bicycles powering something unknown; in exchange they receive “hypnotic leisure experiences” with the promise to live in the city of their dreams.

Here’s a short description of the trailer:

“Henri Grotowski looks out of the window of an old train speeding through the night with the excitable naivety of someone who has left his small town to make his fortune in the big world; on his lap a battered suitcase and a portable Gramophone. Instead of the ticket inspector, Henri is visited by the mysterious Oculista who offers Henri a look through his magical glasses…”

(more…)

Pubblicato da:

Published in: on March 22, 2012 at 10:19 pm  Leave a Comment  
Tags: , , , , , ,

Hugo Cabret, Una Fiaba dal Cuore MeccanicoHugo Cabret, a Fairytale with a Mechanical Heart

Locandina

Un film che stordisce sia visivamente che emotivamente e non a caso basato sul libro per bambini di Brian Selznick “The Invention of Hugo Cabret”,  vincitore della medaglia Caldecott nel 2008.

A film that is visually stunning and emotionally and based on children’s book by Brian Selznick’s “The Invention of Hugo Cabret”, winner of the Caldecott Medal in 2008.

Hugo, Martin Scorsese‘s latest film, tells the story of the orphan Hugo Cabret, son of a watchmaker, who lives in the depths of a railway station in Paris of the ’30s, where he repaired watches and observes the lives and loves of people coming and going. His dream is to be able to repair an automaton left him as inheritance from his father, tragically missing in a fire. Hugo, alone and bitter, concentrated all his efforts on this clockwork doll, shabby but ingeniously elegant, until his destiny crosses the one of the station’s toy store owner and his goddaughter Isabella.

Hugo, masterfully played by Asa Butterfield (The Boy in the Striped Pyjamas), is in equal parts a little abandoned orphan and a bold and admirable survivor. On Butterfield’s shoulders rest the kaleidoscope of emotion of the whole film and the young actor shines of its own light.

Each of the characters found in Hugo reminds to the audience that, in one way or another, we all like broken clocks, and in the end, all we have are the others. Our daily struggle is to overcome our past and not give in to pain.

Scorsese delivers this message in a stunning beauty, painted with a palette of colors perfectly balanced between brass and steam, sun and snow, in direct contrast with the black and white illustrations on the book by Selznick. The constant movement of gears and pendulums in the world of Hugo mingle with the unstoppable emotions of the boy up to imitate the most fascinating pantomimes of silent film’s era. There is no dialogue really necessary, messages come clearly through an experience extraordinarily delicate and relaxing.

Is it Steampunk? Probably, but without the exaggerated tones like “Look at me, I’m a Steampunk film!”

Scorsese, staunch supporter of the preservation of film heritage, pays homage to the masters of early movies through his love letter to the past using the most futuristic and cutting-edge techniques such as 3D. Whether you are orphans or artists, the themes of this delicate film will strike your heart as to say that we are all irreplaceable many small gears of this great clock called existence.

“I like to imagine that the world is one big machine. You know, machines never have any extra parts. They have the exact number and types of parts they need. So I figure if the entire world is a big machine, I have to be here for some reason, too.” Hugo

(more…)

Pubblicato da:

Published in: on February 26, 2012 at 12:01 am  Leave a Comment  
Tags: , , ,

Le Streghe di OzThe Witches Of Oz

Locandina

The Witches of Oz è una mini-serie televisiva diretta da Leigh Scott, basato sui romanzi “Il Mago di Oz”, “Ozma of Oz”, “The Road to Oz” e “The Magic of Oz” di L. Frank Baum.

The Witches of Oz is a television mini-series directed by Leigh Scott, based on the novels The Wizard of Oz, Ozma of Oz, The Road to Oz, and The Magic of Oz by L. Frank Baum.

The Witches of Oz  follows the exploits of a grown Dorothy Gale, now a successful author of children’s books and his journey from Kansas to New York City. Dorothy quickly realizes that his popular books are based on repressed memories of childhood, and that the wonders of Oz are very, very real. When the Wicked Witch of the West comes to Times Square, Dorothy must find the inner courage to stop it.

Special mention to the actor Christopher Lloyd (the legendary Doc of Back to the Future) in his steam interpretation of The Wizard of Oz, nestled between gears and strange mechanisms.

The series was released recently overseas, we hope will come soon here.

(more…)

Pubblicato da:

Published in: on February 25, 2012 at 9:36 pm  Comments (2)  
Tags: , , , ,

Peter Jackson si “lancia” nello SteampunkPeter Jackson throws himself into Steampunk

Jackson e le copertine dei romanzi

Il noto regista Peter Jackson (Bad Taste, Brain Dead, Il Signore Degli Anelli La Trilogia, King Kong) ha acquistato i diritti di Temeraire, serie di nove libri di Naomi Novik ambientati in un epoca alternativa in cui le battaglie napoleoniche vengono combattute su armate aeree di draghi.

The renowned director Peter Jackson (Bad Taste, Brain Dead, The Lord Of The Rings Trilogy, King Kong) has acquired the rights to Temeraire, a series of nine books by Naomi Novik set in an era where alternative Napoleonic battles are fought on armed aerial dragons.

In addition, between one take and the other on the set of The Hobbit, the director is working with Weta Workshop on a film adaptation of Mortal Engines, the first novel of a post-apocalyptic tetralogy written by Philip Reeve. The series is set in a future where self-propelled cities travel the world eating up the resources of the smaller towns, according to a system called Municipal Darwinism.

It’s not clear whether Jackson will work only as director or he will also produced these movies, the thing that interests us most is that these novels have a Steampunk ground behind them.

The idea of ​​seeing a great city move on belts is exciting, stay tuned!

(more…)

Pubblicato da:

Published in: on January 26, 2012 at 11:09 pm  Comments (2)  
Tags: , , , , , ,

Un film Steampunk in cerca di fondiA Steampunk movie in search of funds

Logo di Nova initia, film Steampunk indipendenteChe la scena Steampunk preferisca muoversi secondo canali indipendenti non è affatto una novità, anzi. Fa parte dell’impronta stessa di questa cultura. Ecco perché spesso le opere e i lavori più rappresentativi, anche fuori dall’Italia, provengono da iniziative personali o collettive, ma sempre al di fuori dei grandi canali commerciali.

In questo caso, Douglas Sanders, creativo di The Little Steampunk Shop, ha scelto la formula del crowdsourcing per finanziare il proprio film indipendente. Il progetto ha bisogno di diecimila dollari per poter vedere la luce, ed è possibile contribuire anche con un dollaro.

Logo di Nova initia, film Steampunk indipendenteChe la scena Steampunk preferisca muoversi secondo canali indipendenti non è affatto una novità, anzi. Fa parte dell’impronta stessa di questa cultura. Ecco perché spesso le opere e i lavori più rappresentativi, anche fuori dall’Italia, provengono da iniziative personali o collettive, ma sempre al di fuori dei grandi canali commerciali.

In questo caso, Douglas Sanders, creativo di The Little Steampunk Shop, ha scelto la formula del crowdsourcing per finanziare il proprio film indipendente. Il progetto ha bisogno di diecimila dollari per poter vedere la luce, ed è possibile contribuire anche con un dollaro.

Maggiori dettagli su questa produzione Steampunk sono disponibili sulla pagine ufficiale di Kickstarter del progetto, dalla quale è possibile raggiungere anche gli account sui diversi Social Network.

(more…)

Pubblicato da:

Published in: on December 27, 2011 at 11:17 am  Leave a Comment  
Tags: , , ,