Consigli sulla Creazione dell’Outfit Maschile

Creare il primo outfit steampunk può diventare una snervante ricerca senza fine, in particolar modo per l’uomo, a causa della difficoltà nel reperire i capi di abbigliamento che contraddistinguono il movimento, nonché per via della confusione generatasi su questo argomento.
Vediamo di fare chiarezza su alcuni punti fermi riguardanti la moda maschile steampunk in modo da potervi aiutare nella scelta dell’outfit.

Come tutti sappiamo l’abbigliamento steampunk trae ispirazione dalla moda vittoriana, e quindi non dall’inizio del 1800, ma più specificatamente a partire all’incirca dal 1840 fino ai primissimi anni del ‘900. In questo periodo la moda maschile subisce tanti piccoli cambiamenti significativi, grazie anche al miglioramento delle tecniche sartoriali.
L’immagine maschile prevalente è quella del gentiluomo. Fanno il loro ingresso dei nuovi abiti: il frac e la redingote.

Esempi di Redingote

Il frac era un capo già in uso nel ‘700 che nell’800 viene però modificato e migliorato notevolmente : viene stretto in vita e le code si accorciano. Solitamente si intende nero o blu a doppiopetto con gilet in vista e camicia bianca.
La redingote era una giacca lunga fino al ginocchio con falde posteriori aperte. Si legava sul davanti e aderiva in vita, mentre la parte inferiore veniva lasciata libera. Successivamente verrà trasformato nella cosiddetta finanziera.
L’abbinamento a questi due tipi di giacche si ottiene con una camicia bianca di lino o cotone, dal collo molto alto o “alla diplomatica”(con le punte ripiegate verso l’esterno), e l’aggiunta di un gilet dal collo montante o a scialle e rifinito con alcuni pezzi di pelle sottile.

Per la parte inferiore invece si prevedono dei pantaloni eleganti solitamente più stretti alla caviglia oppure a gamba dritta, a volte confezionati con la stessa stoffa del cappotto. Un cilindro completa l’outfit.
Per risolvere il problema riguardo a dove trovare i componenti dell’outfit, lavorate di fantasia: ripescate dall’armadio dei vecchi pantaloni e adattateli all’epoca e successivamente allo steampunk, stessa cosa per una giacca la quale, con l’aggiunta di due code, può trasformarsi in un frac e/o un gilet. Mentre quest’ultimo può essere ricavato da una giacca o da una camicia!
Oppure chiedete il permesso di andare a frugare nel baule dei nonni o dei bisnonni!
Inoltre tenete gli occhi aperti anche nei negozi che frequentate abitualmente, molto spesso potreste trovare un modello che con le opportune modifiche e un prezzo molto molto basso può risolvervi il problema outfit.

Pubblicato da: