Progetto Gun Vaporizer

Riceviamo da Navarro De La Croix un eccezionale progetto per la creazione di un fucile a vapore. Facciamo i complimenti a Navarro per l’idea e per la cura nei dettagli e lo pubblichiamo più che volentieri!

Gentili Steamers, dopo aver letto il tutorial su come costruire un generatore di fumo, mi è venuta l’ispirazione per creare un fucile che ho chiamato Vaporizer al Plasma, naturalmente con il metodo fai da te e riciclando il più possibile. MATERIALE UTILIZZATO:

Meccanismo di una vecchia sveglia

1 borraccia in ottone

1 mozzo di un carretto

1 tavola di legno massiccio

Parte di una lampada a olio

1 Porta saponette in metallo

1 Scatola di latta

Mobile vecchio da cui ho recuperato maniglie, gambe tornite pomelli ecc.

1 Sigaretta elettronica usa-getta

1 Palla al plasma

1 Motorino elettrico recuperato da un vecchio gioco.

1 Ventola di un computer dismesso

1 Vecchio orologio da polso per fare il manometro.

Parti di lampadari, fili, viti, interruttori, vecchia valvola e porta batterie.

Ho disegnato la sagoma del progetto sulla tavola di legno e dopo averla tagliata, limata, smussata, ho inserito un pezzo di legno intarsiato per dargli un certo tono.

Taglio

Taglio

Intaglio

Intaglio

  Ho preso il movimento della sveglia e sostituita la molla di carica con il motorino elettrico. Al posto delle lancette ho messo un ingranaggio con un’asta che da un movimento tipo locomotiva.  

Meccanismo orologio

Meccanismo orologio

Meccanismo orologio con motorino elettrico

Meccanismo orologio con motorino elettrico

Vista laterale meccanismo

Vista laterale meccanismo

  Nella borraccia ho inserito la lampada al plasma, la ventola del computer dentro a un porta saponette sigillato con un tubo che lo collega alla lampada a olio, mentre nella lampada a olio ho inserito un pezzo della sigaretta elettronica dove è collocata la resistenza con stantuffo.

Ventola computer inserita nel portasapone

Ventola computer inserita nel portasapone

 

Ventola alloggiata

Ventola alloggiata

ventola collegata alla lampada a olio

ventola collegata alla lampada a olio

Vista laterale

Vista laterale

Lampada al plasma alloggiata

Lampada al plasma alloggiata

Avevo comprato su internet un generatore di fumo ma era di piccole dimensioni e poi si è danneggiato durante il montaggio. Poi c’era il problema che piegando il fucile, l’olio uscisse dal contenitore. La sigaretta elettronica al suo interno ha una resistenza avvolta da uno stantuffo che trattiene il liquido del fumo. Poi dando corrente produce immediatamente il vapore. Unico inconveniente è che se si lascia in funzione per più di tre minuti c’è il rischio che bruci lo stantuffo. Ho preferito usare un interruttore a pulsante per il funzionamento per calibrare il tempo. Occorrono circa dieci secondi per avere una discreta fumata e la ventola ne agevola la fuoriuscita.

Sigaretta elettronica monouso

Sigaretta elettronica monouso

 

Resistenza sigaretta alloggiata

Resistenza sigaretta alloggiata

 

Esempio del vapore prodotto

Esempio del vapore prodotto

Poi ho pitturato, aggiunto e assemblato il tutto, con il mozzo del carretto e la gamba del mobile ho fatto la canna e ho completato la struttura. Il risultato finale:

Facciamo i nostri complimenti a Navarro per l’ottimo lavoro e lo ringraziamo per averci permesso di pubblicarlo!

Pubblicato da:

Published in: on luglio 8, 2013 at 2:30 pm  Lascia un commento