011 – Il Gioco da Tavolo con i Therion011 – The Boardgame with Therion

Il gioco da tavolo

Dalla mente di Paolo Vallerga e dalle meccaniche di Marco Valtriani nasce 011, un gioco da tavolo ambientato in un 1811 steampunk in cui si cercherà di impedire il Ragnarök grazie ad un libro ispirato alla metal band sinfonica svedese Therion.

La Storia

Torino, la città magica per eccellenza. Secondo le tradizioni esoteriche uno dei vertici del triangolo della magia bianca (Torino, Praga, Lione), ma nello stesso tempo anche vertice del triangolo della magia Nera (con San Francisco e Londra). Siamo in un 1811 ucronico, in un passato tecnologicamente avanzato e basato sulla tecnologia del vapore, come immersi in uno dei romanzi di Jules Verne. Tutta la città vive, si muove e si sviluppa su un sistema a vapore che deve essere tenuto sotto controllo. Sistemi pneumatici di pressione e controllo garantiscono la sopravvivenza della città nel lungo inverno che dura ormai da tre anni. Siamo alla fine del Fimbulvetr della tradizione nordica, il grande inverno che precede l’inizio del Ragnarök. Quando Fenrir il lupo si sveglierà non si potrà più fermare il Ragnarök e sarà la fine… ma per qualcuno un nuovo inizio. 8 personaggi misteriosi pensano di poter fermare il risveglio di Fenrir, ma solo uno è il prescelto e potrà davvero farlo, avendo solo 12 ore di tempo per impedire a Fenrir il completo risveglio. L’unico modo è scoprire dove è nascosto il mitico organo a canne descritto da Snorri nel libro perduto (e ora ritrovato) dell’Edda. L’organo si trova a Torino, ma nascosto dove? E quale musica dovrà suonare il prescelto? Durante la sua ricerca dovrà preoccuparsi anche di comporre la musica adatta e una volta trovato l’Organo, il prescelto dovrà suonare la melodia che lascerà addormentato Fenrir fino alla fine di questa Era.
Ma… il Ragnarök non è solo una fine, per i giusti è un nuovo inizio poiché sanno che dopo potranno dimorare nel Gimlé. Uno degli otto personaggi, durante la ricerca, si renderà conto di essere posseduto dallo spirito di Fenrir, perché è “un giusto” e cospirerà per impedire al prescelto di trovare l’organo e di suonare la melodia.”

Il boardgame è comunque solo una parte dell’intero progetto 011 che vede la collaborazione della Scribabs (la casa editrice) e dei Therion. È stato infatti realizzato un cortometraggio scritto da Paolo Vallerga e realizzato da Silosproduction con la regia di Massimiliano Mattioni, che svela parte della storia alle spalle del gioco con protagonisti i membri della band; sono in previsione anche un romanzo e una possibile produzione cinematografica.

Gioco da tavolo, musica sinfonica, letteratura e mitologia si fondono in un concept artistico multilivello… l’avventura è iniziata.

Pubblicato da:

Published in: on December 1, 2011 at 12:53 am  Leave a Comment  
Tags: , , , , , , , , , ,