Le Spettacolari Macchine dell’Isola di Nantes

Locandina del Parco

Gli antichi cantieri navali dell’Isola di Nantes, sulla Loira, sono un interessante esempio di archeologia industriale e l’inedito progetto urbano che li riguarda, il “Repertorio delle Grandi Macchine Spettacolari”,  ha dato nuova vita a tutta l’area. Nel giro di una quindicina d’anni sarà costruito un grande parco divertimenti in cui si muoveranno queste grandiose macchine dalla forma di animali, in acciaio e legno, che potranno anche portare in giro i turisti durante le visite. Un mondo fantastico che anche Jules Verne, nato proprio nella città francese, avrebbe sicuramente trovato di proprio gusto.

Il Grande Elefante

E’ già attivo il Grande Elefante, alto 12 metri e con un motore di 450 cavalli, primo attore robotico di queste macchine in movimento: quando viene azionato barrisce, soffia acqua dalla proboscide e si muove con grande fluidità sembrando quasi reale, può inoltre trasportare 49 passeggeri. Ci sono poi la manta, il granchio, la tartaruga, il calamaro gigante, terrore dei mari per navi e pirati, il nautilus e molti altri.

Il calamaro gigante

I progettisti hanno fatto spaziare la loro fantasia tra gli abissi marini,  le cime degli alberi e la savana per poi costruire un bestiario di macchine animate dal gusto steampunk che potessero aprire al pubblico le porte del sogno e del viaggio, conferendo all’isola il mistero dei tempi in cui i vascelli salpavano verso i più remoti angoli del mondo.

Pubblicato da:

Published in: on gennaio 14, 2012 at %H:%M  Comments (3)  
Tags: , , , , ,