Decameron Steampunk

Villa di Corliano 16/17 Ottobre 2021

Buongiorno amici del vapore, voglio farvi una domanda:
Cosa c’è di meglio di un fine settimana in compagnia degli amici con cui si condivide la stessa passione per lo steampunk?
La location questa volta è la prestigiosa Villa di Corliano, alle porte di Pisa, dove il nostro gruppo ha deciso di incontrarsi per dare vita ad una elegante fuga letteraria dal mondo moderno.
All’ arrivo in villa l’atmosfera è già caotica ed euforica, appena terminato l’infinito scarico dei bagagli, che ogni amante del mondo vittoriano conosce bene, ci raccogliamo in giardino per una passeggiata tra prati, viali alberati e piante secolari alla ricerca del famoso e leggendario albero cavo.
Il complesso e’ davvero imponente, al centro la dimora storica del quindicesimo secolo, decorata esternamente e magistralmente affrescata al suo interno, mentre nel parco si trovano vecchie ed affascinanti vestigia del passato, tra cui la vecchia scuderia, il frantoio, il tempio del Sole che si illumina all’equinozio…
In una giornata ancora calda e soleggiata ci concediamo una tazza di te all’aperto. Tra chiacchiere e una gran quantità di dolcetti ci resta giusto il tempo per un cambio d’abito prima della cena. Ecco una sala a volta, in stile e atmosfera toscani, un gran bel menù e vini generosi, chiacchere e scambio di cadeau tra i fortunati partecipanti all’evento.
Scesa ormai la notte, si ritorna in villa, dove il numeroso gruppo si accomoda su poltrone e divanetti, sotto un soffitto dipinto che richiama altri tempi e frusciare di gonnelloni… comincia la parte letteraria dell’evento, che tutti noi abbiamo atteso e preparato con cura; il filo conduttore, naturalmente, è il Tempo, in tutte le sue forme e accezioni.
Seduti in cerchio, immersi in un’atmosfera antica, abbiamo assistito ad un inizio di grande impatto, partendo dall’ immortale Dante è stato poi un susseguirsi di letture dalle più celebri ad altre meno famose, ma fonti di nuova e piacevole scoperta, passando da brani scritti di proprio pugno alle più originali esibizioni di danza e teatro. In questa piacevole atmosfera è possibile cogliere uno scorcio dell’animo di ogni oratore che attraverso le più disparate letture fa trapelare una parte di se stesso offrendo e condividendo un emozione che li ha mossi nel profondo. Un modo diverso in cui in una sera d’autunno un gruppo di amici ha la possibilità di conoscere e apprezzare meglio gli altri e se stessi, un viaggio nel Tempo, nella fantasia, un grande regalo per tutti coloro che erano presenti.
Ma il nostro evento non finisce qui!
Il mattino seguente, riusciti a ricomporre miracolosamente i bagagli nel miglior stile tetris, abbiamo continuato la nostra passeggiata tra una foto e le domande curiose degli altri avventori della villa, finendo di nuovo a tavola, per un brunch nel soleggiato giardino, sotto gli splendidi alberi secolari. Nel pomeriggio, per concludere in bellezza, ci siamo accomodati nelle sale interne e proseguito la rassegna letteraria in modo più leggero e giocoso inventando una racconto corale tra il divertimento generale, risa e battute senza sosta.
Questa probabilmente è la cosa che ci lega di più, complice la passione per il mondo a vapore, chi ci conosce sa bene che la parola d’ordine e prima di tutto è tanto, tanto divertimento.

Link alle gallerie fotografiche

Ph. Marco Brinati.

Ph. Giampaolo Russo.

Ph. Barbara Buono.

Ph. Marcello Milani.

Ph. Emanuele Pennisi.

Ph. Giovanni Bignone.

Ph. Valentina Oscura.

Lady Cromatica

Pubblicato da:

Published in: on Novembre 16, 2021 at 7:17 pm  Commenti disabilitati su Decameron Steampunk  
Tags: , , , , , , , , ,

Steampunk Italia al BT Comics

Il 2 e 3 ottobre, Steampunk Italia, rappresentata da un nutrito stuolo di soci provenienti da Liguria, Lombardia, Emilia e Toscana, ha avuto l’onore e il piacere di partecipare al primo BT Comics, tenutosi nella splendida cornice delle terme di Boario (Bs).

I Comics sono eventi dedicati agli appassionati di fumetti, animazione, giochi (di ruolo, da tavolo, di carte), videogiochi, e tutto quello che riguarda l’immaginario fantasy e fantascientifico, richiamando ad ogni edizione numerosissimi appassionati da ogni dove, di tutte le età, durante i quali si possono incontrare i propri beniamini, i personaggi degli anime o dei fumetti preferiti, è possibile conoscere i disegnatori, e di vederli dal vivo all’opera, incontrare gli autori di colonne sonore, ammirare le creazioni di artigiani, intenti a confezionare costumi e accessori.

E ovviamente, oltre a ad incontrare i personaggi preferiti, se ne possono anche vestire i panni!

Non poteva presentarsi migliore occasione di questa, per noi seguaci del vapore: abbiamo quindi lucidato i pomi dei bastoni da passeggio, sfoderato piume, corsetti, impomatato baffi, inforcato i monocoli e impostato gli ingranaggi delle nostre macchine del tempo, e ci siamo tuffati a capofitto in un meraviglioso parco storico, unendoci alla già folta schiera di elfi, maghi, principesse, guerrieri, in un allegro bailamme di accessori fantasiosi, armi futuribili, arti meccanici, cappelli a cilindro, ombrellini e crinoline.

Durante questi due giorni di kermesse abbiamo curiosato tra gli stand degli espositori, assistito ai combattimenti Jedi, ascoltato la banda di Boario eseguire le sigle delle più famose serie televisive del momento e le colonne sonore dei cartoni animati più conosciuti, ed ammirato le performances dei cosplayers.

Dulcis in fundo, un momento molto emozionante: in quanto ospiti siamo stati invitati a salire sul palco dell’auditorium per raccontarci e raccontare la realtà di Steampunk Italia.

Tutti conoscono ad esempio i personaggi di Star Wars, o dei film d’animazione Disney: gli appassionati di steampunk non sono assimilabili a nessun personaggio reso pubblico da film, manga o serie televisive, quindi spiegare chi siamo e cosa vogliamo comunicare è importante per far capire a chi ci incontra, magari per la prima volta, il nostro intento.

Abbiamo solleticato la curiosità del pubblico, spiegando cosa siamo, a cosa ci ispiriamo, cosa facciamo (anzi, cosa ci piace fare!): e cioè, divertirci insieme!

Ma dopo tutte queste fatiche ed emozioni, non te lo vuoi bere un bel te fumante? In una sala liberty poi, tutta specchi divani di velluto, dedicata a Steampunk Italia e ai suoi amici! In un tripudio di tazze e teiere tintinnanti, ci è stato offerto anche uno squisito dolce, appositamente creato per l’occasione!

E siamo giunti cosi al momento dei saluti.. ma con la promessa di tornare!

Insomma, questo primo BT Comics ci è piaciuto, ed è piaciuto; lo dicono i numeri dei visitatori intervenuti!

Noi ci auguriamo che diventi un appuntamento abituale, da segnare nel calendario degli eventi, dove incontrare vecchi e nuovi amici, un’occasione dove far conoscere il Vapore in tutte le sue personalissime declinazioni.

Ringraziando l’organizzazione per averci invitati e accolti calorosamente, non posso che concludere dicendo: arrivederci Boario!

Link alle gallerie fotografiche

Ph. PM Image Photography.

Ph. Valentina Oscura.

Link alla galleria ufficiale del BT Comics

Galleria Ufficiale BT Comics.

Lady Pheasantail

Pubblicato da:

Published in: on Novembre 15, 2021 at 4:29 pm  Commenti disabilitati su Steampunk Italia al BT Comics  
Tags: , , , , , ,

Storie di Pietra e di Vigna

In vino veritas, recita l’antico proverbio.

E cosa c’è di meglio, di più “vero”, del voler trascorrere una giornata in compagnia, riscaldata da un buon bicchiere di vino, e da buon cibo?

Mettici poi una cascina settecentesca, dal fascino senza tempo, circondata da giardini lussureggianti e vigneti a perdita d’occhio, a fare da sfondo..

E il gioco, signore e signori, è fatto!

Perchè steampunk vuol dire ingranaggi, vapore, creatività, fantasia, ma anche voglia di stare insieme, condivisione, convivialità, amicizia, e, da bravi “viaggiatori” quali siamo, perchè no? Anche desiderio di scoprire luoghi inconsueti, mete inusuali, vivere “avventure” che stimolino la nostra immaginazione.

Ed è con queste premesse che in una bella e calda giornata di settembre, amici provenienti da Liguria, Toscana ed Emilia si sono riuniti alla Cantina Ca’ Lunae, a Castelnuovo Magra, in provincia di La Spezia, per ritrovarsi, rivedersi, dopo mesi di lontananza e di ritiri forzati, rispolverando le crinoline e i cappelli a cilindro cha da troppo tempo giacevano inutilizzati negli armadi.

Al visitatore che varca l’ingresso di Ca’ Lunae, rinomata azienda agricola affacciata sull’antica Via Aurelia, si apre una prima vista deliziosa: racchiusa tra le mura in pietra dei casolari rustici si apre una corte, adorna di alberi di agrumi, da cui partono le visite guidate, dirette al vigneto, o al museo del mondo contadino, e ai laboratori, dove si lavorano materie prime eccellenti per creare liquori, rosolii, conserve e marmellate, che caricano l’aria di profumi inebrianti.

Perchè non solo di vino vive la Cantina, ma si producono in questo luogo anche altre prelibatezze!

Il personale della cantina accompagna i visitatori alla scoperta di un mondo rurale d’altri tempi, nel quale uomo e natura ne rappresentavano le due metà perfette; un mondo di lavoro, fatica, semplicità, e di forti legami con il territorio.

Attrezzi agricoli, indumenti da lavoro, fotografie e suppellettili d’epoca sono esposti in modo da illustrare questa realtà, cosi lontana nel tempo, ma sempre affascinante e viva.

E sappiamo bene quanto viaggiare nel tempo, seppur solo con la fantasia, sia l’alimento supremo per gli animi “vaporosi”..

Vengono illustrati i metodi di preparazione dei vari prodotti, gli alambicchi e i tini; la fantasia nuovamente si mette in moto, e via! Ad immaginarci alchimisti, conoscitori di formule magiche e detentori di antichi saperi..

Ma non solo l’animo.. va ristorato anche il corpo! E dopo aver curiosato in lungo e in largo, ai visitatori, tornati con i piedi per terra, viene offerta la possibilità di degustare una selezione di ottimi prodotti locali e di vini.

Ristorati, ritemprati, allietati dall’aver goduto di tanta bellezza, ci si ritrova infine intorno a un tavolo, con un buon bicchiere di vino, del buon cibo, in buona compagnia, e ci si lascia con la promessa di rivedersi presto, per vivere insieme una nuova “avventura”.

Il perfetto coronamento di una giornata trascorsa all’insegna dell’amicizia e della condivisione.

Questa è la “veritas” che a noi piace.

Link agli album fotografici

Ph. I Soci.

Lady Pheasantail

Pubblicato da:

Published in: on Novembre 15, 2021 at 4:00 pm  Commenti disabilitati su Storie di Pietra e di Vigna  
Tags: , , , , , ,

Dark Dinner a Fosdinovo

Fosdinovo 18/09 /2021


Terminata la pausa estiva le nostre attività sono riprese a pieno regime. Ormai prossimi all’equinozio d’autunno sul far della sera, il nostro folto gruppo si è riunito per una serata all’insegna dello spirito dark-goth riversandosi nel suggestivo borgo medievale di Fosdinovo.
Basta uno sguardo per cogliere la dualità tra la Liguria e la Toscana tipica di questa località della Lunigiana e all’ombra del Castello Malaspina, che domina tutto il paese, il tempo sembra essersi fermato.
La gioia di esserci ritrovati è grande e altrettanta la soddisfazione nel constatare che il nostro gruppo di amici è in continua crescita. Tra un caloroso saluto e un complimento ammirato per l’ultima creazione sia di outfit che di accessori i nostri fotografi iniziano ad immortalare scorci della serata che si stà iniziando a delineare.
Con le ultime luci del giorno iniziamo la nostra passeggiata per i vicoli del borgo scoprendo angoli caratteristici, passaggi sostenuti da antiche volte, chiese, piazzette e una spettacolare veduta della valle sottostante.
Di sicuro non si scorderanno di noi gli abitanti che ci scrutavano da dietro le finestre ne la coppia di sposi a cui abbiamo fatto i nostri più calorosi auguri!
Il resto della serata è trascorsa come un lampo a cena tra una risata e un brindisi con tanta voglia di divertirsi. Il piacere della rispettiva compagnia è davvero tanto ed è ormai una tradizione essere l’ultimo gruppo di avventori a lasciare il locale quando qualcuno dei nostri guardando uno dei suoi numerosi orologi da taschino dice : “ragazzi, ma avete idea di che ora è?”

Link agli album fotografici

Ph. Guido Nardacci.

Ph. Massimo Massari.

Ph. I Soci.

Lady Cromatica

Il direttivo di Steampunk Italia
Ph Guido Nardacci
ph Guido Nardacci

Pubblicato da:

Published in: on Novembre 13, 2021 at 4:49 pm  Commenti disabilitati su Dark Dinner a Fosdinovo  
Tags: , , , ,

Steampunk Italia alla Notte Nera di Padova

La notte nera – festival della magia e del mistero – Padova, 24-7-21 https://www.facebook.com/events/252005760017903/

Vi ricordate quando da bambini aspettavate l’arrivo di Babbo Natale con il cuore in gola, pieni di gioia e di aspettative e, dopo esservi addormentati a fatica, vi svegliavate correndo felici verso i doni che aveva portato?
Beh, a noi sabato è andata un po’ così.

Una piccola delegazione del vapore si è mossa dalla propria città in direzione Padova, sfidando il caldo, macinando i chilometri uno dopo l’altro con l’impazienza di chi non vede l’ora di arrivare.

È stato bellissimo ritrovarsi dopo tanto tempo, e nonostante fossero passati dieci mesi dall’ultimo evento a Marlia, quando rivedi amici veri con cui condividi una passione, il tempo è un concetto assolutamente relativo che sfugge alle logiche e sembra ieri che li hai visti … e riprendi a parlare come se vi foste visti il giorno prima.

Un aperitivo rinfrescante è quello che ci vuole per darci la carica .. è tempo di prepararci per la notte più magica dell’anno! Senza indugio tiriamo fuori dai trolley i nostri outfits, che strizzano l’occhio al filone goth, che farà da padrone alla serata, in un bel connubio tra quella che è la nostra indole da steamers, pizzo nero e make-up a tema. Ci siamo impegnati tirando fuori dagli armadi una quantità assurda di accessori e ammennicoli vari!!

Il gruppo si muove verso il vasto Parco della Musica, location dell’evento.

Il sottotitolo è “A summer nightmare before Christmas”, e ce ne accorgiamo subito, perché incontriamo alcuni coloriti personaggi a tema “burtoniano” come l’austera Regina di cuori o il travolgente Cappellaio Matto.

La Spleen Orchestra fa da allegro sottofondo alla nostra visita, tra qualche scatto e un giro per i numerosi stand, che sono tutti bellissimi e propongono articoli unici fatti a mano con passione e perizia.

Le ore volano veloci, e tra un saluto a vecchie e nuove conoscenze sono ormai le due del mattino … dopo qualche chiacchiera e risate a non finire ci ritiriamo per dormire qualche ora prima di intraprendere il viaggio di ritorno.

Ringraziamo gli organizzatori che ci hanno invitato a questo evento che è stato gestito in un periodo non facile come quello in cui stiamo vivendo, permettendoci di trascorrere momenti belli senza dimenticare la sicurezza di tutti.

Alla prossima, fratelli del vapore, per un’altra avventura!

Berenice Steamgarden

Pubblicato da:

Published in: on Luglio 31, 2021 at 2:43 pm  Commenti disabilitati su Steampunk Italia alla Notte Nera di Padova  
Tags: , , ,

News da Steampunk Italia

Buongiorno steamer,
Steampunk Italia, rappresentata qui dai soci fondatori Sara Bona, Nicoletta Carrino, Serena Fioramonti, Massimiliano Monti, Alessandro Schümperlin e Massimiliano Triggiani, ratifica che il giorno 7 aprile nella città di Lucca si è tenuta l’assemblea dei soci di Steampunk Italia.
Erano presenti Antonio Vulcano Salvi presidente, 4 dei soci fondatori e 22 soci regolarmente iscritti.
L’assemblea si è incentrata sul cambio del direttivo data la rinuncia alla carica di presidente di Antonio Salvi per motivi personali.
Si è resa dunque necessaria ed urgente una votazione per decidere il futuro della nostra creatura.
Nelle giornate precedenti all’assemblea è stato chiesto ai soci di candidarsi e presentarsi con un programma.
Dopo le adeguate presentazioni e le votazioni di tutti i soci presenti si è palesato il seguente risultato:

  • Barbara Buono: voti 27
  • Federico Pistoia: voti 22
  • Federico Sportiello: voti 22
  • Fosca Nicoli: voti 19
  • Alessandra Sardo: voti 19
    Auguriamo quindi buon lavoro al nuovo direttivo di Steampunk Italia: noi soci fondatori saremo comunque a disposizione e supporto del direttivo per il tempo necessario.
    Comunichiamo inoltre che durante l’assemblea è stato presentato il bilancio, attualmente in positivo, e che sono emerse problematiche di tipo personale tra i soci che hanno minato la serenità dell’associazione.
    Ricordiamo ai soci tutti che Steampunk Italia condanna ogni forma di bullismo (mediatica e fisica) e qualsiasi forma di prevaricazione e vessazione e che lo statuto è stato scritto in modo da poter contrastare sul nascere di questi problemi.
    L’ultima parola per decisioni di tipo regolamentare e strutturale spetta a noi soci fondatori.
    Steampunk Italia vuole e deve essere un veicolo di divulgazione, creatività, unione e DIVERTIMENTO.
    Restiamo a disposizione dei soci per eventuali chiarimenti.
    Grazie a tutti
    I soci fondatori
    Steampunk Italia

Steamers,
questa è una serata strana….sono sicura che molti di voi in questo momento abbiano il cuore e i pensieri fissi su due torri di pietra e un rosone dai riflessi blu….
Sono tante le cose che vorrei dirvi, ma ci sarà tempo e modo per farlo.
Stasera vorrei solo ringraziare Antonio Vulcano Salvi per il lavoro che lui ed Elisabetta Lavinia Frosecchi hanno svolto in questi anni, per i km fatti, per gli stand montati, per la pioggia presa e per il caldo, per aver mantenuto una passione che ci accomuna tutti.
Grazie Antonio, di cuore, sei stato prezioso e sei diventato un amico vero per tantissimi di noi…agli altri lasciamo il tempo di conoscerti meglio 😉
Grazie Elisabetta per il supporto psicologico, logistico e morale!!
Ora, tocca a noi.
Sembra strano essere qui a scrivervi, se ripenso ai primi tempi in cui scoprivo il mondo Steampunk….a quel passaggio in cui quasi tutti noi abbiamo vissuto almeno per un pò, in cui sembrava di essere gli unici Steampunk sulla faccia della terra.
Con questo stesso spirito ci presentiamo a tutti voi: cerchiamo altri Steampunk e cerchiamo di mettere in relazione quelli che già conosciamo, per condividere le amicizie che sono nate in questo mondo, e tutti i momenti che abbiamo condiviso e che già in pochi anni hanno creato una serie di aneddoti che bastano per una vita…dal vestirsi nei parcheggi alle nottate in autogrill, ogni istante con voi è stato memorabile!
Da oggi inizia un nuovo corso, basato sul coordinamento dei gruppi locali.
Non ci sarà più solo un’Associazione nazionale, ma ci sarà una rete che unisce tutti noi, tutti quelli che ci vorranno essere.
Perché il significato dell’Associazione non è solo montare stand e fare km di sfilate, ma è ESSERCI, non solo io, non solo noi del Direttivo, ma voi, tutti voi.
Prendete parte all’associazione, portate uno stendardo, parlate con qualche nuovo arrivato, organizzate qualcosa e invitate tutti.
Ci vorrà tempo, si dovranno tarare tante cose, e bilanciare i calendari, ma siamo sicuri che sarà un mondo steam più semplice da vivere, e soprattutto più divertente.
Se c’è qualcosa che accomuna tutti noi è sicuramente la ricerca della bellezza, la creatività, la fantasia…oggi più che mai tutto questo mi sembra prezioso e da proteggere.
A presto, a tutti voi.
Stay steam!

Barbara Buono
Presidente Steampunk Italia


Estratto dal Verbale di attribuzione incarichi.

Il giorno 11/4/2019 il Direttivo neoeletto di Steampunk Italia si è riunito per deliberare circa la distribuzione degli incarichi all’interno dello stesso.

Viene ratificata la carica di presidente a Barbara Buono, che ricopre anche la qualifica di tesoriere.
Federico Pistoia viene designato vicepresidente.
Federico Sportiello è il responsabile web e social.
Fosca Nicoli e Alessandra Sardo rivestiranno il ruolo di segretariato e coordinamento, congiuntamente.

A seconda delle necessità siete liberi di contattare l’uno o l’altro del team, oppure seguendo il criterio “a caso” e provvederemo noi a smistare il tutto al referente migliore.
A presto, stay steam!
Barbara Buono
Presidente Steampunk Italia

Pubblicato da:

Published in: on Settembre 30, 2019 at 3:48 pm  Commenti disabilitati su News da Steampunk Italia  
Tags: , , ,

Lucca Change

Steamers!

Lo so, state ancora raccogliendo le millemila foto del picnic a Marlia….ma nel frattempo, è ora di presentarvi un nuovo progetto
Quest’anno LuccaC&G si presenta in una veste nuova e diventa Lucca Changes

Vi ho postato qui sotto una selezione (le mie favorite) delle locandine con cui vari artisti stanno immaginando questo cambiamento, il momento in cui viviamo, una riflessione o uno spunto per il futuro.

A Lucca Changes, noi ci saremo.
Vi anticipo che il programma prevede un fotoset nei sotterranei delle mura e un tea a Villa Bottini
Il programma generale è tutto in divenire, ma il nostro è già pronto 😎
Ora calmi e tenete le centordici domande che avrete in canna ancora in standby, perché man mano vi daremo tutte le info del caso.
Continuate ad aggiornarvi sul gruppo Facebook o sulla pagina Facebook perché la gestione dell’evento, come ben immaginerete, quest’anno è molto complessa, e bisogna arrivarci preparati, altrimenti anziché divertirvi vi troverete a schivare problemi per tutto il giorno 😉

Keep calm & stay steam! 💪💪🎩🎩🎩

Il presidente

Pubblicato da:

Published in: on Settembre 23, 2020 at 7:56 pm  Commenti disabilitati su Lucca Change  
Tags: ,

Cilindri en plein air Villa Reale di Marlia, 19 Settembre 2020


Dopo mesi di assenza forzata, le truppe del vapore tornano a popolare uno degli angoli più belli mai visitati in tutte le epoche! Armati di ceste, coperte, ombrellini, abbiamo varcato i cancelli del Parco per popolare di variopinto anacronismo il prato nei pressi del lago. Stese le coperte, aperti i cestini, approntate le apparecchiature, gli increduli visitatori “babbani” hanno avuto l’imbarazzo della scelta su cosa ammirare per primo….gli splendidi outfit del gruppo, per l’occasione decisamente più vittoriani nello stile….lo sfoggio di mise en place in ceramica e posaterie in argento, lo sventagliare di tovaglioli e le ricercate prelibatezze che uscivano dai vari cestini.In un attimo i bicchieri hanno iniziato a tintinnare, e festosi brindisi hanno aperto la giornata in compagnia! Gli spazi erano talmente ampi da permettere a ciascuno di avere tutta la sicurezza necessaria per godersi la giornata, chiacchierare con gli amici, pranzare all’ombra dei cedri secolari o passeggiare a piedi nudi sull’erba. Dopo pranzo una folla di fotografi ci ha raggiunto, e ci siamo suddivisi a piccoli gruppetti per iniziare la scoperta dell’immenso parco. Non solo il lago e i romantici salici sulle sue sponde, ma il giardino all’italiana, imponenti siepi ombreggianti, la barocca grotta di Pan, il giardino dei limoni, con gli otri e la peschiera, il giardino spagnolo, il teatro di verzura…..una infinita serie di meraviglie che si succedeva come stanze contigue, fino alla Villa, vero splendore che ha lasciato tutti a bocca aperta.Finite le foto e le visite, tutti di nuovo al prato del picnic dove ci attendeva una sosta refrigerante con tea e vassoi di pasticcini! E qui nuovamente gli Steamers hanno dato il meglio di sè, sfoggiando splendide tazze in ceramica, teiere in argento, tovagliette e piattini per torte e biscotti.

Al termine del tè, un momento di approfondimento e confronto per i Soci, con la nostra Assemblea annuale, rimandata per forza maggiore da febbraio. La presidente ha presentato rapidamente il bilancio di esercizio 2019, che chiude con un attivo maggiorato rispetto a quello registrato a inizio anno fiscale, e il bilancio preventivo 2020, pur con i dubbi del caso connessi alla scarsa attendibilità delle stime riguardanti Lucca Comics; si è parlato brevemente dei due eventi realizzati ad oggi, e sono state fornite le indicazioni attualmente in nostro possesso riguardo Lucca Change, concordando sull’opportunità di concentrare le energie e presenze in due giorni ed evitare parate con troppi vincoli di sicurezza. Al termine dell’assemblea era ormai sera protratta, e il parco si avviava a chiusura.

Quale miglior saluto per i nostri amici, che un sacchettino personale di focaccia da sgranocchiare durante il viaggio di ritorno?

Alla prossima, splendidi Steamers, a presto!

Pubblicato da:

Published in: on Settembre 20, 2020 at 11:35 pm  Commenti disabilitati su Cilindri en plein air Villa Reale di Marlia, 19 Settembre 2020  
Tags: ,

Coordinamento Gruppi

Il presente protocollo è indirizzato ai gruppi locali di Steampunk Italia e ai gruppi amici indipendenti, che vogliano collaborare per condividere i loro eventi.

L’associazione cerca all’interno di gruppi locali, tematici, realtà aggregative del mondo Steampunk un rappresentante con cui relazionarsi al fine di creare una nuova rete organizzativa.
Tale rappresentante sarà l’elemento di congiunzione fra l’associazione e i vari gruppi, al fine di garantire una più fluida comunicazione e una più fattiva organizzazione e presenza agli eventi.

Finalità:

  • far conoscere il mondo Steampunk
  • dare la giusta visibilità alle realtà locali, che sono la base fondante della nostra associazione
  • creare il calendario eventi ( saranno inevitabili sovrapposizioni, ma si procederà mantenendo un occhio di riguardo verso eventi strettamente Steampunk piuttosto che verso generici comics; per il bene dell’associazione ci si riserva di dare precedenza e chiedere presenza agli iscritti in determinati tipi di eventi per i quali verranno di volta in volta illustrate le motivazioni)
  • fornire una platea di steamers ad eventi di gruppi minori o rendere possibile la riuscita di eventi di caratura maggiore, grazie alla cooperazione dei relativi gruppi locali, coordinata dall’associazione per supporto logistico.

Modalità :

  • presentare la propria candidatura come portavoce del proprio gruppo, presentando brevemente progetti ed eventi che si vuole realizzare; ai gruppi formati da soci Steampunk Italia è richiesto l’elenco nominativo dei soci (per capire la distribuzione degli stessi)
  • si valuteranno la rappresentatività e affidabilità del gruppo e della persona candidata e si procederà a creare un coordinamento che li raggruppi

Linee guida:

  • le finalità dell’associazione sono e restano prettamente ludiche, quindi auspichiamo che ogni associato ricordi che il fine principale è divertirsi e diffondere la cultura Steampunk
  • all’interno di Steampunk Italia la titolarità (nonché responsabilità) resta in capo ai membri del direttivo, e nessuno è autorizzato a prendere impegni in nome e per conto dell’associazione, nè a parlare per la medesima, salvo diverse ed espresse pattuizioni scritte
    L’associazione si riserva la facoltà di intervenire ed eventualmente rimuovere chi dovesse agire in maniera contraria agli interessi dell’associazione stessa.
  • nulla osta ai soci l’adesione ad altre realtà associative, e, all’interno del mondo Steampunk, esibire segni distintivi come spille, stendardi e loghi (purché non offensivi o lesivi, chiaramente)

Riflessioni:
L’associazione non vuole in nessun modo “mettere becco” all’interno dei vari gruppi, e crede che una volta avviato questo progetto, esso stesso si renda autonomo e un domani potrà continuare a funzionare, anche se gruppi e associazioni dovessero cambiare.
Nell’individuazione dei referenti, vi preghiamo di considerare che devono essere persone pratiche, concrete, e soprattutto che abbiano la voglia e l’attitudine ad andare d’accordo con tutti (sic).

Steampunk Italia è una realtà talmente diffusa geograficamente che non è pensabile una presenza simultanea e diretta ad ogni singolo evento in cui il mondo Steampunk risulta più o meno direttamente collegato.
Questo nuovo Coordinamento è lo strumento che abbiamo pensato per promuovere gruppi locali ed eventi, mettere in relazione persone, luoghi ed idee e cercare di garantire la presenza di membri Steampunk a tutti gli eventi.
Qualora vi fossero più gruppi locali sul medesimo territorio, vi chiediamo di collaborare civilmente e tessere rapporti di amicizia e cooperazione.
Tutti possono essere ospiti agli eventi di ogni gruppo, cercando di non sovrapporsi e di amplificare la pubblicità agli eventi stessi. Vi incoraggiamo quindi ad essere ospitali, e a collaborare per creare eventi che con le vostre sole forze sarebbero irrealizzabili, senza dimenticare che disgregarsi in mille gruppi porta inevitabilmente un deterioramento del movimento Steampunk e una maggior difficoltà nella realizzazione di eventi belli e divertenti.

Il presidente e il direttivo.

Pubblicato da:

Published in: on Settembre 30, 2019 at 3:52 pm  Commenti disabilitati su Coordinamento Gruppi  
Tags: , , , ,

Blut: intervista ad una band a tutto vapore!

Buongiorno Steamers!

In attesa del release party del 19 Maggio (save the date!) Steampunk Italia è lieta di presentarvi l’intervista ai “Blut”, una band che con il vapore ha molto molto a che fare!

 

(altro…)

Pubblicato da: